La medicina estetica

La medicina moderna è sempre più attenta al concetto ormai da tutti accettato che essere una persona sana non significa solo essere esente da malattie, ma trovarsi in una condizione di completo benessere fisico e psichico.

Oggi giorno sempre maggiore attenzione viene posta alle problematiche legate all’aspetto, che spesso condizionano in modo importante il profilo psicologico dei pazienti.

La Medicina Estetica si sviluppa inizialmente a livello preventivo, poi correttivo. Nella fase preventiva i medici insegnano come “conoscere” ed “accettare” le strutture fisiche ereditate, per proteggerle e gestirle secondo regole di igiene di vita: alimentare, fisica, psicologica e comportamentale. Nella fase correttiva tale scienza si avvale esclusivamente di metodologie e tecniche ufficiali: mediche, chirurgiche, fisiochinesiterapiche, termali e cosmetiche.

Si correggono quindi inestetismi di viso e corpo che conseguono ad invecchiamento, stili di vita non corretti, variazioni del peso corporeo o patologie vere e proprie.

Condizioni che causano forti disagi al paziente come l’ipertricosi del viso e del corpo, le cicatrici di varia natura, l’iperidrosi importante, la couperose, il melasma, i capillari evidenti e gli angiomi, le smagliature, la cellulite… possono essere migliorate drasticamente in molti casi ed in altri completamente eliminate.

Inoltre, la medicina estetica è in grado di correggere l’invecchiamento cutaneo ottenendo una riduzione delle rughe, un miglioramento della texture cutanea, un colorito più luminoso, un aspetto più giovane.

Infine senza ricorrere alla chirurgia è possibile migliorare i profili del volto e del corpo, modificando parti anatomiche quali regione perioculare, naso, zigomi, labbra, mento e regione mandibolare, rendendo più armonioso il profilo del seno e dei glutei.

L’obiettivo perseguito è sempre comunque quello di non cambiare le caratteristiche dei pazienti ma di lasciare sempre che appaiano loro stessi semplicemente apportando cambiamenti migliorativi.

Purtroppo oggi giorno sempre più diffusa è l’esecuzione di “trattamenti medico-estetici” da parte di personale non formato che frequentemente improvvisa una professione che richiede studio, preparazione e pratica. Il risultato è un diffondersi di trattamenti eseguiti scorrettamente, il verificarsi di effetti collaterali e risultati estetici obiettivamente poco armoniosi.

Da questo la necessità per i pazienti di selezionare professionisti specializzati che possano offrire, mediante un aggiornamento costante, una metodologia di lavoro finalizzata a trattamenti medico-estetici di eccellenza.

Blog

L’importanza della valutazione della golden ratio per il trattamento globale del volto

Molti dei canoni estetici ideali possono essere ricondotti all’antica Grecia ed al rinascimento europeo. Nell’esaminare i canoni della bellezza, questi ideali classici sono spesso confrontati con gli standard attuali, consentendo ai clinici di delineare i parametri che caratterizzano un viso…