L’invecchiamento conseguente all’esposizione solare, a fattori ambientali, al fumo e ad uno stile di vita non corretto insieme all’attività continua dei muscoli mimici del viso causano negli anni la comparsa di segni cutanei che vengono classificati in base alla loro profondità in linee, rughe o solchi.

Le linee sono segni molto sottili: compaiono precocemente soprattutto nelle zone di contrazione dei muscoli mimici (intorno agli occhi e intorno alla bocca).

Le rughe compaiono in un momento successivo: sono più profonde e sono vere e proprie introflessioni cutanee.

I solchi sono i segni più profondi del viso. Le classiche sedi in cui si formano sono la regione malare, nasolabiale e vicino agli angoli della bocca (solco della marionetta). Quando fanno la loro comparsa conferiscono al viso un aspetto stanco ed invecchiato.