Dieta sana? Meno rughe sul viso! Lo dice la scienza

Il tipo di dieta consumata dalle donne influenza il grado di severità delle rughe del viso, secondo i risultati di uno studio di coorte trasversale nei Paesi Bassi e pubblicato sul Journal of American Academy of Dermatology.

L’obiettivo di questo studio era di studiare il legame tra dieta e rughe del volto in un gruppo di 2753 partecipanti ultrassessantenni. Le rughe sono state quantificate digitalmente come percentuale rispetto alla cute totale del viso.

La qualità della dieta è stata valutata mediante l’uso del questionario sulla aderenza all’indice di dieta sana olandese. 

L’età media dei partecipanti era di 67,3 anni ed il 59% erano donne. I fattori di rischio noti, tra cui l’età, il sesso, l’indice di massa corporea ed il fumo, sono stati significativamente associati alla quantità di rughe sia nel modello base che in quello multivariato.

Si è dimostrato che il totale calorico giornaliero non era era correlato con i segni di invecchiamento del volto, tuttavia una migliore aderenza alla dieta sana predefinita era significativamente associata a un minor numero di rughe tra le donne (IC al 95%, da -7,30 a -1,08) ma non tra gli uomini.

Cibi pro ed anti- ossidanti

È interessante notare che, tra le donne, un’assunzione elevata di carne rossa e snack comportavano un maggior aging cutaneo, mentre un modello di alimentazione maggiormente orientato verso la frutta era significativamente collegato a un minor numero di rughe del viso.

Anche questo studio scientifico dimostra quindi l’importanza di una dieta sana nella prevenzione dell’invecchiamento cutaneo ed è per questo che nel nostro studio seguiamo i pazienti a 360 gradi, con il supporto nella gestione della loro nutrizione da parte della dietista e con la correzione di lifestyle e con le terapie medico estetiche più avanzate eseguite dal medico estetico. Perché la sinergia è alla base dell’eccellenza dei risultati che perseguiamo ogni giorno.

Bibliografia

Mekic S, Jacobs LC, Hamer MA, et al. A healthy diet in women is associated with less facial wrinkles in a large Dutch population-based cohort [published online March 27, 2018]. J Am Acad Dermatol. S0190-9622(18)30487-0. doi: 10.1016/j.jaad.2018.03.033