Nestlé Skin Health ha rivelato i risultati del suo sondaggio “Face Your Hands”, mostrando che la maggioranza (78%) delle donne dai 40 anni in su’ desidera cambiare il modo di percepire le proprie mani. Inoltre, il 60% ha riferito di aver effettivamente adottato misure per nascondere le mani in pubblico perché consapevoli dei loro inestetismi, e quasi due su tre (63%) sono interessate a sottoporsi ad una procedura medica non chirurgica per migliorare l’aspetto delle proprie mani.

Il sondaggio rappresentativo a livello nazionale è stato condotto da Wakefield Research tra 1000 donne statunitensi, di età compresa tra 35 e 26 anni, tra il 26 febbraio e il 5 marzo 2018, utilizzando un invito via e-mail e un sondaggio online. I punti rappresentano i dati raccolti tra le donne di età superiore ai 40 anni.

Nel corso del tempo, la pelle delle mani perde volume, il che può risultare in un aspetto meno giovanile e purtroppo sono moltissime donne che si concentrano sul perfezionare la loro routine di bellezza per il volto ma che tendono a dimenticare le mani.

Mentre il sondaggio ha rilevato che le donne vogliono cambiare l’aspetto delle loro mani, la maggior parte (54%) ritiene che non ci sia nulla che potrebbe essere fatto per prevenire i segni dell’invecchiamento. Tra gli altri risultati del sondaggio:

  • La maggior parte (85%) ha notato segni di invecchiamento con l’aumentare dell’età
  • Quasi 2 donne su 3 (65%) pensano che le loro mani le facciano apparire più vecchie della loro età
  • Quasi 3 su 5 (56%) donne hanno erroneamente pensato che qualcuno fosse più vecchio di loro a causa dell’aspetto delle loro mani
  • La metà (50%) delle donne intervistate utilizza un filtro o un editor di foto per migliorare l’aspetto delle proprie mani prima di pubblicare un’immagine sui social media

 

Perché le mani invecchiano più velocemente del viso?

Se non puoi dire quanti anni ha una persona guardando il suo volto, guarda le sue mani! Le mani sono una zona rivelatrice dell’età principalmente perché sono esposte quotidianamente a tutti i tipi di usura, compresa quella dei raggi ultravioletti del sole. Cominciando dal momento in cui iniziamo a camminare, impulsivamente mettiamo le mani dentro a qualsiasi cosa (acqua, terra, sapone, neve, olio) e questo peggiora in eta’ adulta quando usiamo le nostre mani otto ore al giorno al lavoro.

A 30 anni, la rigenerazione di cellule della pelle inizia a diminuire costantemente, insieme alla produzione di elastina e collagene. Di conseguenza, la pelle non può riparare se stessa in modo efficiente come una volta, e questo favorisce il raggrinzimento e il rilassamento. Poiché i palmi delle mani contengono più tessuti grassi del dorso delle mani, non sviluppano la sottigliezza della pelle e l’aspetto scheletrico comune al dorso delle mani. Inoltre, i palmi possiedono abbastanza tessuto adiposo per impedire che le vene si evidenzino con il tempo. La combinazione pelle sottile e cartacea, vene bluastre prominenti e mancanza di tessuto adiposo sul dorso delle mani porta a un aspetto invecchiato e scheletrizzato!

Le lozioni per le mani possono aiutarti a mantenere le mani idratate a sufficienza in modo da non provocare prurito o crepe, ma le lozioni non possono impedire il raggrinzimento, la pelle sottile e le vene sporgenti su una zona che per tutta la vita e’ stata esposta al sole e ad agenti chimici diversi. Un altro problema di pelle che fa sì che le mani rivelino la tua età (o la incrementino, sfortunatamente) è l’emergere di macchie senili (piccole macchie di pelle marrone che possono apparire sul viso e sul dorso delle mani). Queste sono principalmente causate dalle radiazioni ultraviolette e sono dovute ad una eccessiva stimolazione dei melanociti.

 

mani2

La scala di valutazione Merz Aesthetics (nella foto sopra) classifica l’invecchiamento manuale come segue:

  1. Nessuna perdita di tessuto adiposo
  2. Lieve perdita di tessuto adiposo; leggera visibilità delle vene
  3. Moderata perdita di tessuto adiposo; lieve visibilità delle vene
  4. Grave perdita di tessuto adiposo; moderata visibilità delle vene
  5. Perdita di tessuto adiposo molto grave; marcata visibilità delle bande delle vene

 

Sebbene le aziende cosmetiche producano creme che dovrebbero sbiadire le macchie dell’età, queste creme sono solo agenti sbiancanti che spesso irritano la pelle sottile e disidratata sul dorso delle mani. A meno che non si continui a utilizzare la crema, la iperpigmentazione recidiverà in genere entro alcuni mesi dalla sospensione delle applicazioni. Inoltre, si verificano comunemente reazioni allergiche alle creme sbiancanti che producono forti pruriti e bruciori che possono trasformarsi in una condizione di dermatite da contatto.

 

Trattamenti anti-età per riportare giovinezza alle mani

La medicina estetica offre diversi trattamenti anti-età efficaci e sicuri che possono rimpolpare mani scheletrizzate, migliorare la trasparenza della pelle, ridurre le vene sporgenti sul dorso delle mani e levigare rughe antiestetiche che aggiungono 10-15 anni alla vostra vera età.

Peeling chimici

La maggior parte delle persone pensa a un peeling chimico come una procedura eseguita sul viso, ma i peeling chimici vengono abitualmente eseguiti su mani che mostrano segni di invecchiamento precoce. I peeling TCA (acido tricloroacetico) sono peeling di media profondità che possono attenuare le macchie senili e stimolare la produzione di collagene per migliorare la consistenza della pelle con microrugosità. I trattamenti con TCA possono essere ripetuti in modo sicuro ogni tre o quattro mesi e funzionano bene per soggetti di tutte le etnie. L’esecuzione di un peeling chimico richiede meno di mezz’ora e nessun tempo di inattività. L’unico disagio che il paziente vive dopo peeling chimico della mano è la desquamazione e l’arrossamento, che scompaiono entro una settimana dal trattamento.

Laser q-switched

Questo laser cancella in poche sedute e per sempre le macchie scure dal dorso delle mani, eliminando la melanina depositata in esse e provocandone il riassorbimento da parte delle cellule “spazzine” della cute, i macrofagi.

Microneedling

Ringiovanisci le tue mani che presentano cute assottigliata e macchie senili con il microneedling, un’altra procedura non chirurgica eseguita presso il nostro studio di medicina estetica. Il microneedling è realizzato con un dispositivo che crea delle microcolonne di lesione cutanea che stimolano la formazione di cute nuova e sana e la produzione di collagene. Inoltre, il microneedling riduce le macchie senili e altre iperpigmentazioni inducendo la produzione di nuove cellule ed inibendo la produzione di melanina. Poiché non sono coinvolti agenti sbiancanti con il microneedling, la pelle non è soggetta a reazioni allergiche comuni a coloro che usano creme sbiancanti.

Scleroterapia

Hai delle vene che spuntano sul dorso delle tue mani che ti fanno pensare alle radici degli alberi che crescono sopra il terreno? La scleroterapia, un metodo popolare che elimina le vene varicose delle gambe e del volto, può essere utilizzata anche in questa regione del corpo. Un’iniezione di una soluzione salina nelle vene le fa essenzialmente avvizzire e riassorbire. La procedura richiede meno di 30 minuti e di solito fornisce risultati permanenti.

Filler dermici iniettabili

L’assottigliamento della pelle e la riduzione del tessuto adiposo rendono il dorso delle mani quasi scheletrico con l’età. Fortunatamente, i filler dermici iniettabili possono riempire quegli spazi vuoti tra le nocche e le ossa che comprendono la mano. Sebbene i filler dermici come siano normalmente associati all’eliminazione delle rughe del viso, agiscono anche su mani che appaiono prematuramente invecchiate. Rughe e aree infossate trattate con iniezioni di filler dermici dedicati mantengono un aspetto liscio e ringiovanito fino a un anno, prima che sia necessaria una sessione di ritocco.

 

Con le numerose possibilita’ di trattamenti di medicina estetica che possono dare alle tue mani un “lifting” non chirurgico, non sentirai più il bisogno di nascondere le mani.