Ormai sempre più spesso donne di quaranta, cinquanta e sessant’anni dimostrano almeno una decina di anni in meno. Non mi riferisco semplicemente al diverso stile di vita, di carriera o al modo di vestire.

La routine estetica della donna moderna è migliorata in modo esponenziale grazie anche alle continue innovazioni proposte dal mondo della medicina estetica. Ormai non ci si affida al medico estetico solo per eliminare un inestetismo ma anche per valorizzare la nostra immagine e prevenire l’invecchiamento.

Purtroppo esiste ancora molta disinformazione e il termine medicina estetica fa ancora pensare a tecniche invasive e poco naturali. L’obiettivo invece è far sentire meglio il paziente con trattamenti ambulatoriali che rallentino l’invecchiamento cutaneo.

Un esempio è la biorivitalizzazione, procedura che permette di “rivitalizzare” le attività metaboliche e vascolari della cute del volto, del collo, del decolletè e delle mani, utilizzando sostanze biocompatibili totalmente riassorbibili della famiglia dell’acido ialuronico e vitamine.

Per maggiori informazioni leggete la pagina dedicata: BIORIVITALIZZAZIONE!